L’ISTITUTO

L’Istituto del Buon Pastore é un istituto di diritto pontificio eretto canonicamente l’8 Settembre del 2006, sotto il Pontificato di Sua Santità Benedetto XVI, grazie all’interessamento di Sua Eminenza Rev.ma il Cardinal Castrillon Hoyos. Si tratta di una società di vita apostolica senza voti dipendente dalla Pontificia Commissione Ecclesia Dei.
Le sue sedi principali si trovano in Francia. A Bordeaux si trova la casa madre, presso la Parrocchia personale Saint-Eloi e a Courtalain (nella diocesi di Chartres) é sito il seminario San Vincenzo de’ Paoli nonché la residenza del Superiore Generale. L’Istituto é stato fondato da cinque sacerdoti che hanno a cuore la formazione del clero e la conservazione e difesa delle sane tradizioni della Chiesa nella liturgia e nella dottrina, contro gli errori moderni nel contesto di una nuovaevangelizzazione.
Fra questi sacerdoti, vi é l’attuale Superiore Generale, il Rev.mo don Philippe Laguérie nato a Sceaux il 30 settembre del 1952 e ordinato a Ecône il 29 Giugno 1979.

 

L’Istituto conta una trentina di membri incardinati e una quarantina di seminaristi ed é presente in diversi paesi del mondo: in Europa é in Francia, Italia e Polonia; in America Latina ha due case in Brasile e una in Colombia… diversi altri progetti di fondazione sono in corso attualmente.

Una sorta di ambasciata dell’Istituto a Roma

LA CASA SAN CLEMENTE

Fin dai primi mesi dopo la fondazione dell’Istituto, i superiori hanno voluto una presenza nell’Urbe della nostra comunità e questa presenza fu benedetta e approvata canonicamente dall’ allora Vicario per la diocesi di Roma, Sua Eminenza Rev.ma il Cardinal Ruini. Due case, grazie a quest’erezione canonica, destinate alla formazione di alcuni seminaristi si sono succedute negli anni passati a Roma e hanno permesso che l’Istituto del Buon Pastore muovesse i primi passi in Italia, ma per un desiderio d’unità nella formazione e per una questione di accentramento (anche a livello pratico) queste due esperienze non hanno potuto continuare e oggigiorno i candidati al secerdozio sono tutti formati al seminario di Courtalain. Dal mese di Settembre una nuova avventura romana inizia: la casa San Clemente, regolarmente riconosciuto dal Vicariato della diocesi di Roma, nel solco della prima erezione canonica, é la residenza per i sacerdoti dell’Istituto nominati in Italia per far conoscere questa società di vita apostolica, curare le relazioni con il clero amico e contribuire con le nostre piccole forze all’apostolata della Chiesa. La casa San Clemente é un grande appartamento sito nel quartiere Appio-Latino a due passi da san Giovanni in Laterano. Questa casa é come una sorta di ambasciata dell’Istituto a Roma e in Italia. Essa apre le sue porte a tutti coloro che vogliono avvicinarsi e conoscerci meglio.